VINCONO PALERMO E SAVOIA, VOLA L’ACIREALE. CADE LA FC MESSINA,

    La 24a giornata del campionato di Serie D, non ha risparmiato emozioni nel girone I

    Il Palermo continua la sua cavalcata verso la promozione, mantenendo invariato il vantaggio sul Savoia. I rosanero superano al Barbera il Biancavilla in una gara più difficile di quanto dica il risultato.

    Vince anche il Savoia, che in casa supera con un poker di reti il Licata. Vittoria roboante quella dei campani, che li vede però distanti di sette punti dal Palermo. Non sbaglia neanche il Giugliano, vittorioso nel big match contro la Fc Messina. Per i gialloblu sono tre punti d’oro, utili per mantenere il terzo posto, a discapito proprio dei peloritani che restano alle spalle distanziati di un punto. La sconfitta della Fc Messina, è stata accolta con piacere dall’Acireale, che vincendo in rimonta sul Roccella, agguanta al quarto posto Giuffrida e compagni.

    Non omologato l’1-0 casalingo del Troina sul Marina di Ragusa. La società ragusana, ha chiesto la ripetizione della gara, a causa di un errore tecnico dell’arbitro, il quale toccando la sfera ha servito il giocatore del Troina, che poi ha realizzato il goal. In base al regolamento la gara dovrebbe essere ripetuta. A ricostruire l’accaduto , è stato il direttore sportivo del Marina di Ragusa, Cesare Sorbo. In rappresentanza della società, Sorbo cerca di far valere le proprie ragioni. Il Giudice Sportivo deciderà la prossima settimana.

    Torna a vincere l’Acr Messina, interrompendo una lunga crisi di risultati che hanno portato alle dimissioni di Zeman, sostituito da Andrea Pensabene. Esordio vincente per l’esperto tecnico palermitano, che ha visto i giallorossi imporsi sulla Cittanovese tra le mura amiche. Vittoria che fa morale per l’Acr , nonostante una classifica ancora deludente. In casa giallorossa si spera che  il nuovo tecnico riesca a far risalire la squadra, lontana al momento dalla zona play off.

    Cittanovese in caduta libera, mai come adesso sarà importante per i pianigiani riprendere a far punti, per centrare il prima possibile l’obbiettivo salvezza. A proposito di salvezza, tre punti d’oro per il Nola, conquistati ai danni del Corigliano. Grazie a questo successo, i bianconeri vedono sempre più vicina la permanenza nei Dilettanti. Qualche rammarico per il Castrovillari, fermato sul pari dal Marsala. Per la formazione del Pollino, sarebbe stato importante vincere per allungare sulla zona bassa della classifica. In ogni caso il Castrovillari può gestire i suoi cinque punti di vantaggio  sulle inseguitrici, guai però a perdere altre occasioni.

    Chi non molla è il San Tommaso, vittorioso in rimonta, allo scadere, sul campo della fanalino di coda Palmese. La squadra irpina, porta a casa un’importante successo che gli consente di lasciare il penultimo posto e di mantenersi in zona play out per potersi giocare la salvezza.

    Campionato aperto su più fronti, ogni domenica assistiamo a diversi ribaltamenti, soprattutto in zona play e nella lotta salvezza.

    Per la vittoria finale, il Palermo torna ad essere favorito. Continua il duello a distanza con il Savoia  Braccio di ferro tra le due formazioni per dimostrare chi sarà più forte e maturo in un girone che non da mai nulla per scontato.

    Nella foto di copertina l’esultanza di Andrea Silipo autore del gol che ha portato in vantaggio il Palermo

    Leave a Reply

    *

    code