VIBONESE PIU’ FORTE DEL COVID

    La Vibonese è tornata in campo, dopo alcune settimane di stop forzato, dovuto ai numerosi casi di positività al covid.  I rossoblu, nonostante le tante assenze, non hanno smarrito il feeling con la vittoria, sono riusciti ad imporsi di misura,  tra le mura amiche, a danno del Potenza. 

    C’era molto attesa in casa Vibonese per questa gara, proprio per il lungo stop che aveva interrotto una striscia positiva di risultati. Striscia positiva che continua invece ad allungarsi e a proiettare i ragazzi di Galfano in piena zona play off. La prima parte di stagione della Vibonese, ha dato risposte importanti , soprattutto a quegli scettici che non credevano  nel nuovo corso intrapreso dal presidente Pippo Caffo il quale, da vecchio saggio, ancora una volta si è dimostrato accorto e lungimirante.

    La Vibonese,  pur essendosi rinnovata, sia sul piano tecnico che dirigenziale, non ha mutato la sua identità, dando continuità alla sana gestione ed agli ottimi risultati raggiunti in questi ultimi anni. L’obiettivo del club è quello di consolidare la categoria, puntando sempre sulla crescita e la valorizzazione dei giovani. Il giusto modo per poter creare plusvalenze. Un sostegno per le casse societarie in un periodo estremamente delicato per il sistema calcio ed in particolare per la Lega Pro.

    Una politica quella della società calabrese, destinata a dare validi risultati sportivi e di gestione. Questa Vibonese ha le carte in regola per potersi regalare qualcosa in più di una semplice salvezza. Mantenendosi in questo campionato paragonabile a una B2, in considerazione della presenza di squadre come Palermo, Bari, Catania, Ternana, Catanzaro, nelle prime dieci posizioni si garantirebbe l’accesso agli spareggi promozione. Un premio meritato  per una realtà che si contraddistingue con merito, facendo azienda calcio in maniera seria e professionale.

    La Vibo del calcio si conferma  una mosca bianca nel periodo più difficile dell’economia nazionale. Pippo Caffo riesce, nonostante la crisi generale, a parlare di  obiettivi e di progetti. La strada intrapresa dai rossoblu è tracciata sapientemente, occorre percorrerla motivati dal desiderio di non smettere mai di stupire.

     

    Leave a Reply

    *

    code