SARANNO FAMOSI, RIGOBERTO RIVAS: QUALITA’ E DUTTILITA’ AL POTERE

Nella Reggina dei record, targata Mimmo Toscano, emerge il talento del giovane Rigoberto Rivas, giovane centrocampista offensivo honduregno, protagonista di un’ottima stagione con gli amaranto. Il suo cartellino è di proprietà dell’Inter, che lo monitora a distanza nel suo processo di crescita.

Dopo l’esperienze di Brescia e Terni, Rivas sta proseguendo il suo percorso, mostrando tutte le sue buone qualità. Giocatore che ha ancora margini di miglioramento, oltre alle doti tecniche è molto duttile tatticamente, requisito che oggi fa la differenza nel calcio.

Nasce trequartista, ma può giocare tranquillamente da esterno destro alto e, all’occorrenza, anche come centrocampista. Nel corso di questo campionato, Toscano lo ha impiegato anche da seconda punta, ruolo inedito per il forte ventunenne che non ha deluso.

Arrivato alla Reggina quando della sessione estiva di calciomercato si stava concludendo è riuscito, con merito, a ritagliarsi il suo spazio all’interno di una rosa allestita per vincere il campionato, totalizzando 16 presenze, 4 assist e 2 reti. Decisiva la sua rete, realizzata in occasione del derby sul campo del Catanzaro, che ha consentito alla Reggina di consolidare il suo primato in classifica.

In vista della prossima stagione, che dovrà vedere la compagine calabrese protagonista in Serie B, c’è la volontà della società di trattenere Rivas per un altro anno. Un’eventuale conferma in riva allo Stretto, consentirebbe al giovane honduregno di maturare e affermarsi.

Le premesse per una carriera importante ci sono tutte, sta a Rivas continuare quel percorso, facendo leva su umiltà e sacrificio , basilari per raggiungere grandi traguardi. A Reggio Calabria, in molti lo hanno accostato a Julio Cesar Leon, suo connazionale che fece bene in amaranto negli anni della Serie A. Rivas ha tutto per imporsi ad alti livelli. Sicuramente siamo di fronte ad un talento che va seguito e tutelato, in special modo se un club importante come l’Inter ha davvero intenzione di puntarci per il futuro.

In copertina una immagine di Rigoberto Rivas