Samb, tifosi ascoltate Fedeli: non gettiamo soldi pagando multe, investiamoli per il territorio

Il presidente della Sambenedettese, Franco Fedeli, oltre ad essere un valido imprenditore è anche uno dei personaggi più carismatici di questa Serie C. Nella sua gestione, la squadra marchigiana è tornata ad essere protagonista ed ambiziosa. Il massimo dirigente rossoblu non è mai banale. Le sue esternazioni, pur discusse, sono sempre  dirette verso chiunque, senza porsi alcun problema.

Caratteristica davvero rara soprattutto nel calcio d’oggi.

Nei giorni scorsi c’è stato un botta e risposta a suon di lettere tra i tifosi e il presidente. Ha sorpreso tutti, piacevolmente, la risposta di Fedeli alla propria tifoseria, che chiedeva chiarezza, su alcune vicende legate al futuro societario. Il presidente ha risposto dopo il successo casalingo, ottenuto sulla Feralpi Salò. Dopo che il club rossoblu è stato multato dalla Lega Pro per i cori provenienti dalla Curva , all’indirizzo delle Forze dell’Ordine.
Nella lettera scritta dal presidente Fedeli, ai tifosi, si è voluto dare un segnale per la riappacificazione tra le parti, in modo da essere uniti nell’amore verso la  Sambenedettese, che ha bisogno, in primis, di risalire la classifica.

In merito alla multa di 2.500 euro subiti dalla società, il presidente ha invitato i tifosi ad evitare quelle situazioni. L’obbiettivo è quello di lavorare per un progetto sul territorio che coinvolga i supporter rossoblu. Un progetto che può decollare solo con spirito collaborativo tra società ed i suoi tifosi. Nello specifico anche evitando di gettare inutilmente denaro pagando multe, spesso esagerate ed evitabili, per contestazioni prive di finalità costruttive.

L’iniziativa è piaciuta anche al presidente della Lega Pro, Francesco Ghirelli, il quale ha molto apprezzato la proposta del patron della Sambenedettese, complimentandosi pubblicamente. Verificheremo la disponibilità e la volontà di tutti per ricucire i rapporti tra tifosi e presidente per il bene della Samb.

Aldilà di ogni considerazione, il gesto di Franco Fedeli è da ammirare. In questi giorni, pessimi esempi di violenza e di esasperazione comportamentale, fanno il giro del mondo. Sono pertanto da elogiare tutte le iniziative assunte per combattere il dilagare di questo fenomeno negativo. Fedeli, piaccia o no in alcune sue esternazioni ‘pittoresche’ che fanno parte del suo bagaglio caratteriale, in questa occasione ha avuto l’intuito migliore. Gliene va riconosciuto il merito.

Complimenti presidente!

Leave a Reply

*

code