‘Mezzo Secolo d’Azzurro’ storia della Nazionale di calcio

‘Mezzo Secolo d’Azzurro’ è la mostra
presentata ieri alla Camera dei deputati che ripercorre la
grande epopea del calcio italiano dalla fine del XIX secolo al
1950.


Curata da Mauro Grimaldi, ex vice presidente della Lega Pro, ora amministratore delegato della Federcalcio Servizi, la rassegna ricostruisce in modo coinvolgente la storia della
Nazionale italiana nel cinquantenario dalla scomparsa di Vittorio Pozzo.  Promossa dall’Associazione S.Anna in collaborazione con la società Being e il patrocinio di Anci,
Lega Pro e Lega Nazionale Dilettanti, prenderà il via il
prossimo 23 novembre a Lariano, vicino Roma, per proseguire a
Casale Monferrato, Vercelli, città europea dello Sport nel
2019, Taranto, nello splendido castello aragonese, Olbia, nel
magnifico Museo archeologico, e Cava dei Tirreni, in occasione
di un torneo internazionale giovanile con oltre 100 squadre.
L’esposizione è ricca di cimeli e giornali d’epoca.

Ci sono, per esempio, il pallone con cui il centravanti francese Laurent segnò il primo gol nella storia del Mondiale (Uruguay, 1930) e quello “Federale”, di fabbricazione italiana, con cui si giocò una parte del Mondiale del 1934. E poi scarpini, maglie,giocattoli ispirati al calcio, fischietti e tante altre curiosità come i regolamenti di gioco dagli anni Venti e i contratti dei calciatori degli anni Trenta, oltre alle prime pagine de ‘La Domenica del Corriere’ con le illustrazioni di
Beltrame, del ‘Tempo Illustrato’, della ‘Tribuna Illustrata’ e
della ‘Gazzetta dello Sport’.


Sono presenti anche foto e
pannelli esplicativi. La narrazione è divisa in 6 aree
tematiche: dagli albori alla Grande Guerra (fine 800/1919); il
calcio in camicia nera. Le grandi vittorie degli anni trenta
(1920/1939); il sipario della guerra (1940-1945); la fine di
un’epoca. La tragedia di Superga e i Mondiali del 1950
(1946/1950). Ci sarà anche un piccolo spazio con le maglie
più recenti, tra le quali quella indossata da Francesco Totti
quando fece il famoso ‘cucchiaio’ a Van Der Sar nella partita
contro l’Olanda all’Europeo del 2000.

A www.graffisulpallone.com, ed al suo staff, è stata affidata
l’organizzazione dell’evento, nella sosta della mostra a Taranto, che si terrà nella splendida cornice del castello aragonese dal 19 al 25 marzo 2019.