Lucarelli premiato nel ricordo di Ernesto Bronzetti e Leone muove le prime pedine

    Cominciamo con il mercato. Luca Ghiringhelli terzino destro di eccellente consistenza in entrata, Emanuele Suagher, difensore centrale reduce da un buonissimo campionato in uscita. Per Suagher si è fatto sotto il Feralpisalò con un biennale allettante. Il giocatore lo ha accettato anche perché sapeva che la Ternana difficilmente lo avrebbe confermato. Ma “Sugo” il suo l’ha fatto per cui si merita un caloroso applauso e l’augurio di togliersi ancora belle soddisfazioni. Resta in serie C ma in una squadra che ha disputato una eccellente stagione ed ha programmi ambiziosi.

    Tra l’uno e l’altro il riscatto del cartellino di Antonio Palumbo. Non è stata facile la trattativa con la Sampdoria, ma alla fine la Ternana l’ha spuntata, forte anche della volontà del calciatore e del sostegno di Giampiero Pocetta, ex rossoverde che di Palumbo è da anni il procuratore. Un colpo importante per un giocatore che può diventare fondamentale nello scacchiere rossoverde. Lucarelli e Leone ci credono tanto che Palumbo si è legato alla Ternana fino al giugno del 2025.

    Sono le prime mosse sul mercato di Luca Leone che tante altre dovrà farne tra uscite ed entrate perché la rosa ha bisogno di essere ringiovanita e ulteriormente qualificata per affrontare al meglio un campionato di serie B al quale chiede la salvezza senza grossi patemi.

    E’ l’estate calda della Ternana che, almeno per Lucarelli e Leone, si sta consumando tra riconoscimenti, festeggiamenti e mercato. Al Gran Galà del calcio umbro la Ternana ha fatto incetta di premi. Premiata la società per il campionato vinto in serie C e con esso anche la Supercoppa di categoria. Premiata Cusano Italia Tv quale simbolo dell’impegno nel sociale proposto dalla società rossoverde e dal presidente Stefano Bandecchi.

    Ma il riconoscimento forse più ambito, il premio Ernesto Bronzetti, è andato a Cristiano Lucarelli che aveva conosciuto il manager ternano nel corso dell’esperienza all’Espanol che fece da apripista alla esplosione di Bronzetti a livello internazionale.

    Tanto vero il clamore delle imprese di Bronzetti che a cinque anni dalla sua prematura scomparsa il suo ricordo è ancora vivissimo. Tanto da vederlo ricomparire sulle pagine della “rosea” proprio quando Il Real Madrid ha richiamato in panchina Carlo Ancelotti che proprio Bronzetti portò alla “Casa blanca” per vincere la “decima” coppa dei Campioni.

    Un ricordo che il presidente del Real Madrid, Florentino Perez, (clicca qui di seguito) https://www.youtube.com/watch?v=6zs0RUyBuQ4 ha voluto esprimere con un messaggio video che è stato un po’ il “gioiello” della serata. Parole dolci per Ernesto e la sua famiglia, congratulazioni per la Ternana e Lucarelli a cui si leggeva in faccia la sorpresa e la soddisfazione per le parole pronunciate dal presidente dei “blancos”.

    Una gioia, un riconoscimento in più, magari inaspettati, per un tecnico che cerca nuova gloria e consacrazione con la Ternana nel torneo di serie B. Una storia che ha scritto soltanto il primo capitolo.

     

    Leave a Reply

    *

    code