IL VELIERO DEL “PIRATA” LATERZA AFFONDA (DI GOL) LA CORAZZATA PALERMO

    Bene amici! Incredibile… se non l’avessi visto con i miei occhi non ci avrei mai creduto. Tre gol al Palermo non si fanno tutti i giorni. Anzi i rosa-nero sono tutt’ora tra le squadre  candidate per la vittoria del campionato di serie C e comunque per la promozione in serie B. 

    Non solo! Il Taranto ha giocato veramente bene. Si dirà che si è giocato in casa, ma i ruoli di favoriti sembravano invertiti. 

    I rossoblu hanno premuto sull’acceleratore dal primo all’ultimo minuto, non fermandosi neanche sul 2 a 1 ed anzi, hanno trovato il terzo gol col bravissimo Diaby mai sazio di vittorie.

    Avrebbe anche potuto essere più rotondo il risultato se Lancini non avesse fermato irregolarmente Diaby che si era auto-lanciato verso la porta avversaria e con le sue grandi leve, con poche falcate, si sarebbe trovato a tu per tu con il portiere avversario. Giusta i’espulsione di Lancini per somma di ammonizioni e strada spianata per i rossoblu a quel punto in superiorità numerica. Gran merito di questa grande vittoria, va anche a tutto il pubblico presente allo stadio che ha saputo motivare i propri beniamini. Una grossa fetta di applausi sono d’obbligo per il mister Laterza che ha studiato e messo in pratica la strategia vincente e per il diesse Francesco Montervino. Bravi! 

    Per una volta quindi, i famosi cannuoli siciliani (ben 3) sono rimasti sullo stomaco dei palermitani che, ripeto, sono comunque tra i maggiori candidati alla promozione.

    Tuttavia tra il dire e il fare c’è di mezzo il mare o meglio i mari e precisamente il mar Tirreno per il Palermo e il mar Adriatico per il Monopoli che e’ la sorprendente odierna capolista e unica squadra a punteggio pieno.

    Certo, si può obiettare che si sono giocate solo 3 partite per cui tutto può accadere, ma alcune squadre tra cui appunto il Monopoli capolista, il nostro Taranto e il Bari che gli sono immediatamente a ridosso,  hanno mostrato già le loro intenzioni e anche i loro muscoli.

    Bene anche la Virtus Francavilla che all’ultimo minuto espugna il campo dell’Andria mentre, tra le grandi, segnano il passo il Catania, il Catanzaro, l’Avellino e il Messina sconfitto appunto dal Monopoli. Bene, aspettiamo con ansia la quarta giornata allora, che ci regalerà forti emozioni con partite di spicco quali Paganese – Taranto, Catania-Bari e Palermo-Catanzaro.

    Il Monopoli  giocherà contro l’ Avellino che ha bisogno come l’aria di punti se vuole “combattere” per un eventuale promozione in serie B. In più il Monopoli in settimana dovrà affrontare il Palermo in Coppa Italia quindi, arriverà già abbastanza stanco al match contro l’ Avellino. Io ho un’ideina che mi frulla nella mente…i prossimi risultati di Monopoli, Bari e Taranto, ma… lasciamo perdere per ora.   

    E’ senza dubbio preferibile pensare che mancano ‘’soltanto’’ 35 punti alla salvezza e poi… e poi, come si usa dire,… l’appetito vien mangiando. Mai porsi limiti. Magari il vecchio caro motto dell’anno scorso ci porterà fortuna: ‘’una partita alla volta, un avversario alla volta, tre punti alla volta’’.

    Io come sempre ci voglio credere e voi?

    Leave a Reply

    *

    code