GIRONE I: PALERMO E ACIREALE PADRONI, CORRE IL LICATA. FINALMENTE ACR MESSINA, CASTROVILLARI IN CRISI?

La quarta di campionato del Girone I, ha fornito diverse risposte concrete sulle squadre che potranno recitare un ruolo da protagonista. Tra queste l’Acireale, a punteggio pieno con la vittoria in rimonta ai danni del Troina. Fino a questo momento la formazione acese, sembra essere l’unica a poter impensierire la corazzata Palermo, con la quale condivide la vetta della classifica.

I rosanero replicano al Barbera, imponendosi sul Marina di Ragusa. A due sole lunghezze dalla coppia capolista il Licata, matricola terribile intenzionata a fare bene. La squadra di Campanella, ancora imbattuta, vince sul campo della fanalino di coda Palmese, che ha esonerato il proprio tecnico, Dal Torrione.

Tra le squadre imbattute anche il Savoia, altra matricola che si sta facendo rispettare, passando di misura, tra le mura amiche, a discapito del Marsala, nuovamente sconfitto dopo aver conquistato il primo successo nel turno scorso.

Importanti vittorie interne per le altre due campane, Nola e Giugliano, brave a superare rispettivamente Roccella e San Tommaso. Grande impresa della Cittanovese di Franceschini, che conquista i primi tre punti stagionali sul difficile campo della temibile Corigliano, costretta a dover incassare il primo dispiacere in questo campionato. Sempre più altalenante la Fc Messina di Costantino, raggiunta nella ripresa a Biancavilla dopo aver chiuso la prima frazione con il doppio vantaggio. Per Carbonaro e compagni, è necessario dare continuità ai risultati se si vuole essere protagonisti per la lotta promozione.

Sorride, finalmente, l’altra messinese, l’Acr, che dopo tre ko consecutivi trova il primo sorriso in campionato. Giusta decisione quella del cambio in panchina, con Rando subentrato a Cazzarò. Il nuovo tecnico è stato bravo a scuotere i suoi, indovinando i cambi in corsa che hanno poi permesso alla squadra di vincere in rimonta sul Castrovillari. Ci si augura che questa vittoria, possa essere la prima di una lunga serie per cercare di risalire la classifica, l’Acr è ancora lontana dalle zone di vertice.

Chi invece sembra non riuscire a riprendersi è proprio il Castrovillari, la formazione del Pollino non vince dalla prima giornata e questo tris di sconfitte inizia a preoccupare. La società rossonera, ha fatto tanti sacrifici per poter partecipare a questo campionato e vuole essere protagonista, ma occorre una reazione immediata per non rischiare una stagione complicata.