CROTONE-REGGINA, A VOI LO SPETTACOLO

    Torna il campionato di Serie B e lo fa nel migliore dei modi, con il derby tutto calabrese tra Crotone e Reggina. Sabato allo Scida, c’è grande attesa per assistere a un derby che mancava da ben sette anni. Oggi Crotone e Reggina, sono accomunate dalla voglia di essere protagoniste e arrivare in alto. Questo avvio di campionato ha visto partire meglio gli amaranto, i quali hanno racimolato quattro punti nelle due gare casalinghe contro Monza e Ternana.

    Avvio stentato per i pitagorici, avendo ottenuto solo un punto ed evidenziato alcuni problemi, soprattutto nel reparto arretrato. La Reggina si presenta a questo derby con l’intenzione di dare continuità di risultati e crescita sul piano del gioco, mentre il Crotone è in cerca di riscatto dopo il ko di Cittadella. Entrambe le squadre hanno scelto di ripartire da una nuova guida tecnica, che vede l’esperto Alfredo Aglietti sulla panchina degli amaranto e l’emergente Francesco Modesto nella foto di copertina) su quella dei rossoblu.

    I due tecnici sentono la responsabilità del compito che è stato loro assegnato, sapendo di non poter deludere le attese. Aglietti idolo, da giocatore, della tifoseria del Granillo, Modesto crotonese doc, ma che ha anche indossato la maglia amaranto negli anni della Serie A. Entrambi gli allenatori sanno bene di non poter fallire, in due piazze dove sono tutt’oggi amati e apprezzati.

    Parliamo di due realtà che hanno rappresentato nell’ultimo ventennio la Calabria nella massima serie, dove sperano di fare immediato ritorno. A Reggio Calabria come a Crotone si preferisce volare basso, parlando addirittura di salvezza,  ben consapevoli del fatto delle insidie che nasconde il campionato di Serie B. A dire il vero queste due squadre hanno le carte in regola per poter essere protagoniste assolute. Le premesse ci sono tutte, sarà importante calarsi con la giusta mentalità e determinazione, requisiti necessari in una categoria che non guarda il blasone e tanto meno i nomi altisonanti . Attendiamoci un derby equilibrato e combattuto, che può essere deciso soltanto da un episodio o dalla giocata del singolo.

    La Reggina non sbarca  allo Scida da ben venti anni, quando in rimonta si impose con le reti di Bogdani e Casale. Più recente il successo dei pitagorici, vittoriosi negli ultimi due derby disputati con gli amaranto. Il presente è diverso, Crotone e Reggina si sfidano per vincere e onorare un’intera regione. Dispiace soltanto che non ci sarà il tutto esaurito sugli spalti per colpa delle restrizioni legate al covid 19.

    Nelle due città c’è forte trepidazione per questa sfida, vissuta con entusiasmo da parte di entrambe le tifoserie che vogliono vedere i loro beniamini trionfare. A prescindere da quale sarà il risultato finale di questa sfida, nulla può essere precluso, considerato che siamo ancora alla terza giornata. Ma l’eventuale conquista dei tre punti aiuterà sicuramente ad affrontare  al meglio il prosieguo del campionato.

    Che dire, Crotone e Reggina  la Calabria vi guarda. A voi lo spettacolo !

    Leave a Reply

    *

    code