CATANZARO ORA NON FERMARTI, VIBONESE TORNA A MORDERE

    L’ultimo turno del campionato di Lega Pro, valevole per la ventitreesima giornata, ha mandato in  scena, al Ceravolo, il derby calabrese tra Catanzaro e Vibonese. Una sfida che aveva molto significato per entrambe obbligate a rilanciarsi in classifica dopo un periodo poco entusiasmante sul piano dei risultati.

    Ad avere la meglio è stato il Catanzaro di Calabro, che si è imposto di misura nella ripresa grazie a un gol messo a segno da Carlini. Il più decisivo in questa stagione tra i giallorossi. Questa vittoria consente al Catanzaro di guardare con fiducia ai prossimi impegni, cercando di dare continuità  ai propri risultati. Aspetto fondamentale se si vuole consolidare una posizione ottimale in ottica play off.

    Il mercato di gennaio ha rafforzato ulteriormente le aquile pronte a disputare una seconda parte di stagione ad alti livelli. La trasferta di Foggia rappresenta un vero test di maturità per Curiale e compagni, potrà dire se questa squadra è pienamente ritrovata oppure no. Le premesse ci sono tutte per dare una svolta definitiva. Occorre determinazione e la giusta mentalità per giocarsi al meglio ogni gara. Vedremo se il derby vinto con la Vibonese segnerà l’inizio di un cammino che  possa condurre i giallorossi verso quell’obiettivo che tutta la piazza merita di centrare dopo tanti anni di sofferenza.

    Che fine ha fatto la Vibonese vista nel girone d’andata ? Questa è la domanda che si pongono i tifosi rossoblu e non solo. Con il ko rimediato nel derby con il Catanzaro la Vibonese ha allungato a dieci la sua striscia senza vittorie. Un dato negativo che ora inizia ad allarmare nonostante  la squadra di Galfano sia in linea con l’obiettivo prefissato. La salvezza.

    La vittoria  sarebbe la medicina piu’ valida per questa Vibonese che, a partire dalla trasferta di Pagani, è chiamata ad un tour de force per cercare di tornare a fare punti e non vedersi impantanata nella zona bassa della classifica. Le possibilità ci sono tutte, anche perché il club del presidente Caffo ha il merito di aver trattenuto i pezzi migliori della rosa.

    Nell’arco di una stagione è normalissimo attraversare un periodo di calo, ma c’è tutto per potersi rialzare. E’ indispensabile che torni la Vibonese spensierata e coraggiosa, convinta dei propri mezzi, pronta a giocarsela contro ogni avversario. Dopo un girone d’andata che ha visto Plescia e compagni navigare in piena zona play off occorre ora ricompattarsi per difendere con le unghie con i denti la categoria . Impresa più che alla portata della Vibonese decisa a ripartire con grandi stimoli e determinazione, per tornare ad intraprendere quel cammino che possa regalare nuove soddisfazioni a tutta la Vibo Valentia sportiva. Consolidando questo patrimonio che va oltre il risultato sul campo.

    Leave a Reply

    *

    code