Bisceglie-Vibonese a porte chiuse… anzi, no

Un primo comunicato emesso dalla Vibonese, annunciava le porte chiuse per la gara da disputare domenica sul campo del Bisceglie, a meno di 30 ore dal fischio d’inizio. Il provvedimento della Prefettura di Barletta-Andria-Trani, si basava su motivi di ordine pubblico. Peccato però, che le rispettive tifoserie non si siano mai affrontate.

Nel breve volgere di poche ore, la stessa società del presidente Pippo Caffo dà conto del dietrofront. “Cambia la situazione per la gara di domani a Bisceglie. A seguito di apposita riunione fra le autorità competenti si è optato per le porte aperte”, si legge su usvibonese.com.