B Solidale Award a Bandecchi: questa è la Ternana che vince sempre

    Se c’è una Ternana che non si ferma mai, che non prevede soste di alcun genere, è quella che aziona il motore potente dell’associazione Terni col cuore: presidente Paolo Tagliavento che si giova dell’impegno costante dei collaboratori a lui più vicini, Mattia Stante, Tommaso Moroni, Costanza Farroni, Fabio Moscatelli, Agnese Passoni e Lorenzo Modestino. Negli ultimi giorni sono stati distribuiti oltre cinquecento buoni igienico alimentari ad altrettante famiglie in difficoltà. Una delle tante iniziative di solidarietà che l’associazione ha posto in essere in meno di due anni con un impegno economico complessivo di circa 500mila euro.

    Operazioni concrete, sostegni alle famiglie, bambini mandati in vacanza e tante altre iniziative che hanno indotto la lega di serie B, in collaborazione con l’associazione Cultura & società ad assegnare il premio  “B Solidale Award – Miglior progetto di responsabilità sociale 2021″ alla Ternana calcio “per l’attività benefica proposta con l’associazione Terni col Cuore”.

    Nel corso della cerimonia della Stella al Merito al presidente Stefano Bandecchi, il presidente della Lega di serie B, Mauro Balata (nella foto di copertina mentre premia il Presidente della Ternana) ha ammesso che  “Terni col cuore ha impressionato la commissione, per la continuità e costanza nell’aiutare un’intera comunità e particolarmente quelle famiglie che sono state colpite dalla pandemia. Il nostro – ha poi chiuso Balata – è un calcio di economia ma anche di socialità, entrambi aspetti importanti e indispensabili. E se il nostro calcio è bello lo si deve anche ai tifosi e alla loro passione”.

    Da parte sua Stefano Bandecchi nel ripercorrere le tappe dell’associazione Terni col Cuore ha sottolineato l’impegno profuso dal presidente della stessa, nonché vice presidente della Ternana, Paolo Tagliavento e da tutti gli altri collaboratori che con grande spirito solidale hanno fatto si che le tante iniziative avessero il giusto successo grazie anche al coinvolgimento di altri soggetti istituzionali e privati.

    L’associazione Terni col cuore è un esempio concreto della volontà, più volte espressa dal presidente Bandecchi, di voler creare un circolo virtuoso tra la squadra, la società di calcio e la città, per far si che il calcio non sia soltanto divertimento ma anche sostegno sociale in una città che nutre un amore viscerale per la propria squadra di calcio.

    I risultati della squadra, l’impegno nel sociale con l’associazione “Terni col cuore”, gli investimenti imprenditoriali proposti: stadio, clinica e centro sportivo sono i cardini dell’azione che Stefano Bandecchi sta portando avanti da quanto ha acquisito la proprietà della Ternana.

    Impegni forti che sono passati attraverso feroci delusioni ma anche successi esaltanti, fasi di grande ideazione/progettazione e sviluppo ed altre di snervante attesa di autorizzazioni, di chiusura di iter burocratici che sembrano infiniti, di rapporti sempre farraginosi con le istituzioni locali, con la politica. Ma il confronto è aperto e la speranza che tutto possa incanalarsi nella giusta direzione resta forte. Anche perché Bandecchi è deciso a non mollare la presa consapevole che buona parte della città è con lui.

    Leave a Reply

    *

    code