Allan Baclet ed il trasferimento più difficile della sua carriera

Questione di rispetto. I tifosi del Cosenza mai e poi mai vorrebbero privarsi di Allan Baclet. Gliel’hanno ribadito qualche ora fa, in occasione della presenza da titolare del francese contro l’Ascoli. Un grande attestato di stima, per colui che si è rivelato decisivo durante i playoff della passata stagione. Riportando in cadetteria i silani con diversi gol decisivi.

Mai e poi mai vorrebbero vederlo partire. Specie verso una piazza storicamente rivale. Baclet però è promesso sposo della Urbs Reggina, già da qualche giorno. Munifico contratto fino al 2021, a lui che ha 32 anni e mezzo. Il Cosenza gli avrebbe offerto il rinnovo. Come a dire: stiamo facendo il possibile per trattenerlo, se va via non è colpa nostra…

Il bellissimo striscione con nome e cognome avrà rappresentato una sorta di onorevole commiato? Oppure un tentativo di far tornare Baclet sui propri passi? Così ha parlato Braglia a fine gara: “Abbiamo giocato con persone che sanno di andare via”. Non c’era bisogno di fare nomi. In ogni caso, si è consumata una bella pagina di sano affetto calcistico.

Leave a Reply

*

code