Vittorio Pozzo, mezzo secolo d’azzurro 1898 – 1950. I cimeli della nazionale a Taranto

“Mezzo secolo d’azzurro” una mostra antologica, itinerante, dei cimeli della nazionale italiana di calcio dal 1898 al 1950 con contenitore di altri eventi farà tappa a Taranto.
La mostra è divisa in 5 sezioni. Tra collezionismo cartaceo, (giornali, riviste, foto, documenti, biglietti, ecc.) e cimeli storici, il tutto supportato da pannelli esplicativi, sia sportivi (ricostruiti attraverso l’archivio di microfilm del Museo del Calcio di Coverciano) che storici (ripercorrendo parallelamente la storia d’Italia).


All’interno del periodo espositivo saranno previsti degli incontri, rivolti alle scuole, su tematiche legate al calcio con la partecipazione di giornalisti sportivi e campioni dello sport.
Sarà un viaggio nella memoria unico ed esaltante.
La narrazione parte dalla fine del 1800, con le prime comunità inglesi in Italia. Segue la nascita della Federazione nel 1898, quella della nazionale nel 1910. La Grande Guerra, l’avvento del fascismo ed i grandi successi della Nazionale di Vittorio Pozzo. La seconda guerra mondiale e la nascita della Repubblica. La tragedia di Superga, il 4 maggio del 1949, chiude un’epoca irripetibile per il calcio italiano.

Curatore della mostra, organizzata dalla Associazione Sant’Anna, accreditata presso la Camera dei Deputati, è Mauro Grimaldi. Attualmente vice presidente della Lega Italiana Calcio Professionistico. Vincitore del Premio selezione Bancarella sport nel 2000 e nel 2014. Menzione speciale al Bancarella sport del 2011. Premio letterario Gabriele Sandri nel 2014.

L’amicizia che lega Vittorio Galigani a Mauro Grimaldi ha permesso che l’interessante mostra storica faccia tappa anche a Taranto nel prossimo febbraio 2019. A graffisulpallone.com è stato demandato l’incarico di curarne la parte logistica, convegno incluso. L’esposizione dei trofei avverrà in una delle più splendide location del territorio ionico. L’evento avrà la durata di tre giorni.